10 luglio 2013 admin

Processo amministrativo: regole, prassi, orientamenti
CORSO DI ALTA FORMAZIONE

Il corso si svolgerà a Roma, Bologna, Milano e Catania. 

La prima data sarà Roma il 19 ottobre 2012 (via dei Barbieri, n.6). La medesima giornata verrà riproposta a Bologna il 9 Novembre 2012 (Zanhotel Europa – via Cesare Boldrini, n.11), a Milano il 30 Novembre 2012 (Grand Visconti Palace – Viale Isonzo, n.14) e a Catania il 14 Dicembre 2012 (Via Trieste, 36).
I docenti saranno l’avv. Elio Guarnaccia e l’avv. Carmelo Giurdanella.
Il programma della giornata è dedicato all’analisi della disciplina del processo dinanzi a TAR e Consiglio di Stato, con particolare attenzione alle importanti novità introdotte dal secondo decreto legislativo correttivo al Codice del Processo Amministrativo, che proprio in questi giorni è al vaglio del Consiglio dei Ministri, ed a breve sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
L’obiettivo principale del corso sarà, altresì, quello di approfondire e sviscerare gli istituti e le azioni disponibili per fornire agli avvocati gli strumenti per un utilizzo ottimale di essi.
Dopo un breve excursus sulla natura e sulla struttura del codice del processo amministrativo, ci si soffermerà sull’esame della fase cautelare del processo: il procedimento di adozione delle misure cautelari monocratiche e collegiali e la loro esecuzione.
L’iter proseguirà con l’analisi delle vicende incidentali del processo, puntando l’attenzione soprattutto su una tematica di grande attualità, quale la questione delle perenzioni (ordinarie e straordinarie).
Si passerà al vaglio la disciplina delle impugnazioni, con particolare riguardo all’appello, per proseguire con l’esteso esame dei procedimenti esecutivi del processo amministrativo: ottemperanza e ingiunzione.
Un ampio spazio verrà riservato al “processo in materia di appalti pubblici”, con le sue peculiarità e le sue distorsioni, soffermandosi su una tematica rilevante e utile ai fini pratici, quella inerente la disciplina speciale in materia di contributo unificato.
La giornata volgerà al termine con lo sguardo rivolto al “nuovo processo amministrativo”, quello legato all’importante e necessario utilizzo della telematica nel processo stesso, e ai rimedi messi a disposizione dal nostro ordinamento contro l’eccessiva durata del processo amministrativo, passando al vaglio la legge Pinto prima e dopo l’ultimo decreto sviluppo.
Il corso è in fase di accreditamento presso il Consiglio Nazionale Forense.
Il costo di partecipazione alla giornata formativa – la cui durata è di 8 ore – è di 130 euro (iva esclusa).
Per iscriversi: www.cesda.it/iscrizioni/formiscrizione.php.
Per ulteriori informazioni: 0932.864445 o formazione@cesda.it

Di seguito la locandina e il programma per intero.

PROCESSO AMMINISTRATIVO: REGOLE, PRASSI, ORIENTAMENTI
Docente relatore Avv. Elio Guarnaccia

ROMA 19 Ottobre 2012
BOLOGNA 9 Novembre 2012
MILANO 30 Novembre 2012
CATANIA 14 Dicembre 2012


Natura e struttura del codice del processo amministrativo
Le azioni risarcitorie:

  • L’articolo 30 del codice del processo amministrativo
  • La class action pubblica: i suoi primi risultati

La fase cautelare:

  • Le misure cautelari nel processo amministrativo
  • La competenza territoriale inderogabile nel processo cautelare
  • Misure cautelari collegiali: l’ordinanza cautelare
  • Misure cautelari monocratiche
  • Sentenza in forma semplificata
  • Esecuzione delle misure cautelari
  • Appello avverso l’ordinanza cautelare

Le vicende incidentali del processo:

  • Estinzione ed improcedibilità del giudizio: rinuncia al ricorso
  • Perenzioni ordinarie e straordinarie
  • Sopravvenuta carenza di interesse e cessazione della materia del contendere

Le impugnazioni:

  • La notifica dell’impugnazione: destinatario e luogo
  • Impugnazioni incidentali
  • Il doppio grado di giurisdizione
  • Il cd. effetto devolutivo
  • Il deferimento all’adunanza plenaria (rinvio)
  • La legittimazione a proporre l’appello
  • Contenuto del ricorso in appello: requisiti
  • Il divieto di ius novorum
  • La decisione del giudice d’appello
  • La rimessione al giudice di primo grado
  • Casi di svolgimento dell’appello in camera di consiglio
  • Rimedi avverso la sentenza di appello

L’esecuzione nel processo amministrativo:

  • Ottemperanza
  • Ingiunzione

Processo appalti, con le sue peculiarità e le sue distorsioni:

  • Gli adempimenti antecedenti alla notifica del ricorso giurisdizionale
  • I termini accelerati per il compimento degli atti del processo
  • Il processo cautelare
  • La disciplina speciale in materia di contributo unificato
  • L’inefficacia del contratto
  • L’appello cautelare

La telematica nel processo:

  • Le notifiche via pec nel processo amministrativo
  • Il deposito telematico degli atti in corso di causa:articolo 136 comma 2
  • Redazione e pubblicazione informatica dei provvedimenti giurisdizionali

Rimedi contro l’eccessiva durata del processo amministrativo:

  • Indennizzo per la ragionevole durata del processo: la legge Pinto prima e dopo l’ultimo decreto sviluppo

Lascia un commento

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close